Di proprietà del Comune di La Spezia,realizzata su iniziativa del Panathlon Club,si estende a cavallo su un crinale che all'interno si affaccia sul Golfo e all'esterno sulla Cinque Terre.

L'ampia pineta ,a 516 sul livello del mare,presenta un percorso di alcuni chilometri in mezzo ad una splendida vegetazione mediterranea.Dotato di 15 piazzole di sosta con attrezzi ginnici e di appositi cartelli esplicativi per il corretto uso degli stessi da parte di adulti e adolescenti.

Sul ciglio del sentiero segnato con il numero 4 sulla Carta dei Sentieri a cura del C.A.I. spezzino appena fuori dalla Palestra nel Verde,si può ammirare un megalitico menhir chiamato "Croce di Schiara" o "Menhir di Tramonti" che da millenni suggerisce strane e inquietanti leggende.

 

 

 

 

 

Pieve San Martino Turonese

Foto:Raùl Pietrobono

A due chilometri circa dalla Palestra nel Verde troviamo in località Monte Parodi,uno stupendo parco,in parte a bosco mediterraneo,in parte occupato da altissimi abeti.Tra gli alberi si trovano ampie chiazze di prati ideali per soste di riposo e attrezzate per pic-nic.

All'inizio del Parco,l'antica pieve di San Martino Turonese,di cui rimangono pochi ruderi,tra cui l'abside ed il perimetro,è una affascinante meta artistica.La chiesa costruita in pietra locale grigia e rosa,è in perfetto stile romanico.

    

La Sprugola.com
Copyright © 2000-2002