Questo vasto piazzale antistante il Civico Ospedale č in parte adibito a parcheggio.La parte orientale č stata sistemata a giardino in occasione dell'inaugurazione del monumento "al donatore di sangue" il 30 maggio 1965.

Il lato a monte č quasi interamente occupato dal recinto dell''Ospedale,su terreno donato dal Conte Giulio delle Torre nel 1901 furono appaltati i lavori di questo nuovo ospedale.Il 19 giugno fu collocata la prima pietra del padiglione centrale,alla  presenza del Re e soltanto il 18 giugno 1914 vi furono trasportati gli ammalati dal vecchio ospedale.

Nel recinto dell'ospedale ,dal lato occidentale si trova anche la cappella dedicata ai S.S. Andrea e Cipriano,sorta su disegno dell'architetto Oliva. Le statue in marmo sono dello scultore Carmassi,la via Crucis in bronzo di Augusto Magli e la pittura di Adolfo Matielli.Il titolo di San Andrea ricorda il vecchio ospedale spezzino che da via Biassa a via del Prione ha sempre mantenuto tale nome,ora gli si č affiancato quello di San Cipriano dal nome di tutta la localitā in ricordo di una antica chiesa che si trovava in loco.