Fezzano donata dai Malaspina ai monaci di San Venerio, fu paese di valenti mercanti, a differenza della gente di Cadimare in prevalenza pescatori.

In questo antichissimo borgo furono rinvenuti ruderi di edifici romani, forse resti di magazzini che servivano la flotta, ed ora purtroppo spariti sotto colate di cemento.

Con Fezzano termina il territorio della Spezia ed inizia il territorio di Portovenere, ultima propaggine del Golfo

 

 

 

Fezzano un tempo era parte integrante della Parrocchia di Marola,dalla quale fu staccata e costituita parrocchia nel 1740.Il paese era ricordato in un documento di donazione del 1052 e in altri posteriori.

La chiesa parrocchiale fu costruita per spontanee prestazioni ed offerte di popolo verso il 1740: la chiesa possiede cinque quadri dipinti su tela dal pittore Giuseppe Tori,nato a Fezzano ed operante  a Roma nella seconda metà del Settecento,una statua scolpita in legno e colorata attribuita al Maragliano

 

 La Sprugola.com
Copyright © 2000-2003