Mappa di Carro  

Immagini 

 

  • Agnola

  • Castello<<---foto

  • Cerreta

  • Pavareto

  • Pera

  • Ponte Santa Margherita

  • Ziona



  

 

La storia di Carro ha origini antiche:in piena fase di espansione romana passò lungo la valle il console Claudio Marcello e in seguito anche Annibale,sceso nella valle di Torza, giunse in Toscana.

Per diverso tempo appartenne al vicariato di Framura. Nell'XI secolo passò agli Estensi e poi ai Malaspina.Successivamente fu affidato in feudo dai visconti di Brugnato ai Da Passano,dal cui dominio si sottrasse nel 1299 quando divenne sede di una Podesteria della Repubblica di Genova.

Questa considerava Carro una postazione strategica per la sua posizione lungo la mulattiera che risaliva la Val di Vara verso il Piacentino

.Alcuni decenni dopo la zona fu possesso dei Fieschi per diventare finalmente indipendente il 21 maggio 1556,quando Carro acquistò l'autonomia con statuti propri.Quando Napoleone occupò la Repubblica di Genova,Carro fu inserito nella giurisdizione di Levanto.

Nel 1923 la Val di Vara,e quindi Carro,entrarono a far parte della provincia spezzina appena creata.

Manifestazioni:

Festa della Gargantua- fine luglio

Festa patronale di San Lorenzo- 10 agosto

Tradizioni:

La sera del 2 luglio per santificare la Madonna della Speranza, sia accende un falò intorno al quale si riuniscono i fedeli,invocando una grazia che il calore della fiamma innalzerà al cielo.

Il paese , costruito in cima a una collina nella valle del torrente Trambacco,è costituito da due borghi distinti,Carro,sede comunale del Castello,dove si ergeva maestosa l'antica rocca fortificata dei Fieschi,di cui oggi restano solo alcune tracce nella chiesa di San Giorgio,costruita sulle basi del castello.

La principale chiesa parrocchiale di Carro,dedicata a San Lorenzo,fu edificata intorno al 1400:originalmente era la cappella di Santa Caterina.

L'interno della parrocchia è arricchito da pregevoli intarsi del genovese Alessandro Aprile e dal quadro della Madonna del Carmine,attribuito a Domenico Piola (1627-1703)

L'opera di maggiore rilievo è la tela del pittore Giuseppe Dorffmelster, raffigurante il martirio di San Lorenzo.Nella vicina Cerreta si trova il santuario dedicato a Sant'Antonio Maria Gianelli,originario del luogo.

Personaggi

Carro è il paese di origine di Nicolò Paganini come di altre casate che vantano personaggi illustri nel campo civile e religioso, come Giovanni Lorenzo de Ferraris.

 

 

Copyright©2000-2003